FICO Bologna

Vi aspettiamo il 15 novembre a Bologna a F.I.CO. una esperienza sul cibo e non solo, da provare personalmente.
Un viaggio in cui potrete scoprire le bellezze dell’ Italia, campi, fabbriche, ristoro, mercato e botteghe.
Un viaggio nei 20.000 mq di aree esterne dove potete scoprire le principali cultivar e le razze animali più rappresentative del nostro territorio.
Ci saranno corsi e potrete imparare a fare il formaggio, il pane, la pizza, la sfoglia, la pasta, il miele, il sorbetto, le caramelle, la birra, l’olio, il vino e altro ancora.
Creare, conoscere, sperimentare ed emozionarsi, questo è F.I.CO.
Un viaggio esperienziale…

 

fico bologna

fico bologna

fico bologna

Posted in Senza categoria | Tagged , , , , | Leave a comment

Fico Bologna

  • fico bologna

    fico bologna

    La settimana prossima saremo in viaggio in anteprima nel cantiere della Fabbrica Italiana COntadina – Eatalyworld, il parco tematico dell’alimentazione, che verrà inaugurata al Caab di Bologna il prossimo 15 novembre.

    Fico – Fabbrica Italiana Contadina – è il parco tematico enogastronomico, primo al mondo, che sorgerà a Bologna e rappresenterà la struttura di riferimento per la divulgazione e la conoscenza dell’agroalimentare italiano.
    Un luogo dove poter toccare con mano ogni singola fase della filiera produttiva, gustare ed acquistare i prodotti dell’eccellenza enogastronomica made in Italy.

    Si insedierà su una superficie di 80mila metri quadrati, che permetterà di divulgare la conoscenza dei prodotti italiani e di renderli fruibili. Accoglierà, infatti, aree specifiche dedicate a coltivazione, produzione, ristorazione e vendita.

    Comprenderà 2 ettari di orti e allevamenti, laboratori per la manifattura, mercati, 40 fabbriche, 40 ristoranti e punti di ristoro, e  aule didattiche. Ci saranno botteghe, padiglioni per eventi culturali e di intrattenimento, aree dedicate allo sport e ai bimbi, e 6 ‘giostre’ educative. Si stima che potrà creare un giro d’affari di circa 80 milioni di Euro all’anno, anche grazie ad una media di 6 milioni di visitatori, sia italiani che stranieri.

 

 

 

Posted in Senza categoria | Tagged , , | Leave a comment

stile di vita

La dieta mediterranea è un Patrimonio dell’umanità.mangiaresano

Un buon stile di vita, con l’integrazione di attività fisica è in grado di contrastare le principali cause di morte nel mondo.

E’ un bagaglio prezioso questo, infatti è stato scoperto che le medicine, oltre ad essere molto costose, non risolvono molte volte, il problema.

Il problema si risolve alla radice, con una buona alimentazione e un buon stile di vita.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

La scelta del vino

Si parla sempre più spesso di vino negli ambienti più svariati, a cena con gli amici, al ristorante, in enoteca, ma farlo con competenza richiede una certa cultura. Saper stappare il vino a tavola e saperlo presentare, sono gesti apprezzati, ma non basta aggiornarsi frequentando l’enoteca di fiducia, bisogna saper leggere il vino, coglierne tutte le sfumature per poterlo poi abbinare in modo corretto ai piatti da presentare.

acquistare il vino

scelta del vino e degustazione

Nel vino, in percentuali diverse, ci sono oltre all’acqua, alcol, acidi, zuccheri, tannini, pectine, sostanze coloranti, sostanze odorose ed altro, che bisogna saper capire. Dietro ogni sfumatura percepita c’è un processo  da conoscere che va estratto dalle informazioni contenute nella bevanda, quali la tipologia del vitigno, la trasformazione dalla vigna alla cantina, l’affinamento ecc.

Ma malgrado gli approfondimenti che ognuno di noi può effettuare, porsi con sapienza di fronte ad un bicchiere di vino appare assai difficile soprattutto se si devono fare delle scelte.

Questo avviene in particolare quando dobbiamo acquistare una particolare bottiglia e di fronte a noi abbiamo diversi campioni da analizzare.

Se la tipologia del vino è la stessa, prodotta dallo stesso vitigno o coltivata nella medesima zona, allora siamo veramente in difficoltà.

Non siamo facilitati neppure se i campioni da valutare sono di produttori diversi in quanto oggi le tecniche di vinificazione sono ormai diventate standardizzate.

La valutazione diventa pertanto un gioco di analisi sensoriale per cui  la nostra scelta va a seconda dei maggiori profumi, del grado di freschezza e sapidità o del livello dei tannini e morbidezza.

Ma c’è un elemento che entra prepotentemente in gioco creando una sostanziale differenza tra i campioni in degustazione: tutto  ciò che riusciamo ad estrarre   dal contenuto del bicchiere, con la storia, i racconti, le fatiche, le passioni e gli umori di chi lo  ha prodotto.

In effetti se al vino accostiamo anche questi elementi allora  ci sentiamo più confortati nell’esprimere un giudizio.

Se riusciamo ad ottenere queste informazioni, la scelta è presto fatta e quel campione degustato, ci indica la  bottiglia da portare gelosamente a casa.

 

Posted in Nutrizione | Tagged , , | Leave a comment

Servizio video di Un Punto Macrobiotico

https://www.youtube.com/watch?v=cbaAyOv49m4

Si parla del Punto Macrobiotico di Mario Pianesi su Rai2.

Della ricerca del seme originale, di una cultura sempre controllata e sana.

Si preleva sempre una parte del terreno per fare analisi e validare i dati per la ricerca di sostanze farmaceutiche.

Il movimento fondato da Mario Pianesi, comprende oltre 100 punti macrobiotici, dove si possono gustare i piatti sani delle 5 diete Ma-Pi.

A Tolentino, si confeziona e si raccoglie, sempre con sistemi controllati.

MauCor

mario pianesi

mario pianesi

Posted in Macrobiotica, Senza categoria | Tagged , , , | Leave a comment

Tossine

Parliamo oggi, brevemente, delle TOSSINE causate dall’alimentazione, dall’ambiente e da eventuali farmaci.

Quando l’organismo non riesce ad espellere le tossine dal nostro corpo, normalmente le isola ponendole in depositi dove non creano danni alla nostra salute.

Il tessuto di deposito dove si manifesta una tossicità del corpo è di solito, il connettivo, poi le articolazioni e le ossa, dove si accumulano i metalli pesanti e nel tessuto grasso con la conseguenza della tipica pancetta e torpore mentale.

Quando l’organismo è sottoposto a sovraccarico di sostanze tossiche, espelle le tossine attraverso gli Organi Emuntori (cute, intestino, rene, polmoni) che provvedono ad eliminare/drenare le sostanze di rifiuto accumulate.

Nel caso che, questi organi non riescano a disintossicarsi, si innesca una Patologia Infiammatoria, creando anche una possibile disbiosi intestinale, con la conseguenza di un mal assorbimento di vitamine e minerali.

Quindi importante, per non intossicarsi, è bere moltissima acqua, sudare molto, vivere in ambiente pulito e sano, evitare lo stress e avere uno stile di vita in movimento con una dieta varia di molte fibre e pochi cibi raffinati, senza coloranti, conservanti, aromi, pesticidi, ecc…

Mau Cor

 

Posted in Senza categoria | Tagged , , | Leave a comment

Biofach Norimberga BIO 2017

biofach 2017

biofach 2017

Le industrie internazionali del Biologico si sono incontrate a Norimberga per l’edizione 2017 del Biofach, dove si è anche parlato della necessità di aumentare la produzione agroalimentare Bio.

Biofach, ha rappresentato quindi, il mercato globale del biologico, con una piattaforma dove si sono presentate aziende pioniere, tutte ispirate dalla diversità, innovazione e senso di responsabilità nell’industria.

La Germania è una delle più grandi nazioni nel mondo del biologico. Ha una lunga tradizione e conta di aumentare le terre coltivate con criteri biologici al 20%. Innovazione e responsabilità sono state la chiave di forza per un futuro sostenibile.

A quanto pare, anche l’Italia era presente ed è il miglior esportatore di Bio. Da questo, inevitabilmente, nasce una grande responsabilità, migliorando la qualità dei propri servizi rivolgendosi ad un pubblico sempre più ampio. Il mercato del Bio in Italia è in crescita e di conseguenza anche le fiere del settore a Bologna, con Cosmofarma, Sana a Parma con Cibus, a Verona con Vinitaly, a Rimini ecc.

I consumatori di Bio, sono sempre più numerosi e sono sempre più consapevoli e attenti alle scelte di acquisto, anche se molti sono scettici sulla salubrità del Bio, criticando le certificazioni come se fosse tutto un imbroglio, oppure trovando ingiustificato il costo più elevato.

Fortunatamente molte Aziende stanno convertendo terreni contaminati anche da PCB in terreni agroalimentari fertili pronti per prodotti Biologici, senza concimi chimici. Purtroppo l’utilizzo di questi concimi, fertilizzanti e disinfestanti, stanno portando molti problemi alla nostra salute e non ce ne rendiamo conto. Per questo motivo l’uso dei prodotti biologici non solo è importante per la nostra terra ma anche perla salute di noi stessi e dei nostri figli.

Pensate che ci sarà un Drone impollinatore (piccolo velivolo radiocomandato) che vola delicatamente di fiore in fiore rubando il polline con un sistema elettronico, proprio come fanno api e farfalle. Tutto questo perchè i vari insetti impollinatori, sono sempre più a rischio di estinzione a causa dei prodotti chimici indutriali che vengono utilizzati sui terreni agricoli..

Quindi preferire prodotti Bio, è rispettare l’ambiente e le esigente dell’uomo e della terra.

Mau Cor

 

Posted in Senza categoria | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

Il 2017 sarà l’Anno Internazionale del turismo sostenibile

In questo anno dobbiamo cercare di avere uno stile di vita ecosotenibile, che ci arricchisca invece di alienarci e che migliori la nostra salute, invece di metterla a repentaglio, basta avere dei gesti semplici, come andare a piedi quando possibile e mangiare sempre sano.

Piccoli cambiamenti sulla nutrizione, sono importanti per noi tutti, come le ormai conosciute 5 porzioni di frutta e verdura al giorno.

Purtroppo emerge da un rapporto di Eurostat, l’Ufficio di statistica dell’Unione europea, che sulla base di rilevazioni effettuate nel 2014 sulle abitudini europee del consumo di vegetali, il 23 % degli italiani non mangiano quotidianamente frutta e verdura e che solamente l’11,9 % consuma le 5 porzioni.

Cerchiamo quindi, di mangiare più frutta e di iniziare a portare sulle nostre tavole verdura, magari affiancandola ai nostri cibi preferiti, ricordandoci che questo gesto, non solo è ecosostenibile, ma fa molto bene alla nostra salute.
Inoltre, per prevenire obesità e diabete basterebbe inserire ogni giorno una porzione di pasta integrale, ora nei supermercati se ne trova tanta di buona qualità e in particolare sempre biologiche. Fare sempre una buona colazione integrale, magari con aggiunta di semi oleaginosi, ne bastano 30 g al giorno, in questo caso potete scegliere tra noci e nocciole, mandorle e pistacchi, meglio se non tostati.
Non dimentichiamo i legumi, da mettere a tavola almeno 3 volte a settimana e inserite anche spezie, erbe aromatiche, aglio, cipolla, carote, per rendere i nostri piatti più particolari e digeribili.
Quindi portando avanti queste semplici indicazioni per tutto l’anno, noterete sicuramente un miglioramento di voi stessi e delle vostra salute in generale, magari con qualche aggiunta di tisane disintossicanti e un pò di meditazione rilassante.

Posted in Senza categoria | Tagged , , | Leave a comment

Auguri di buon Natale

Anche quest’anno è giunto il Natale, come ogni anno è tradizione fare pranzi con parecchie portate e riunirsi in famiglia per chiacchierare e mangiare insieme. Vi auguriamo, quindi, buone feste e Buon Natale con un pranzo sano e armonico.mangiare sano

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Aromi naturali e non

Parliamo questa volta degli aromi ed in particolare di quello al tarfufo.

AROMI NATURALI

Sono quelli “la cui parte aromatizzante contenga esclusivamente sostanze aromatizzanti naturali e/o preparati aromatizzanti”. Per capire meglio questa definizione, è necessario ricordare quanto prescritto dal testo che si occupa di queste sostanze, il d.to leg.vo 107/92.

In esso si legge che gli aromi naturali sono ottenuti “con procedimenti fisici, comprese la distillazione e la estrazione con solventi, oppure con procedimenti enzimatici o microbiologici a partire da una materia di origine vegetale o animale allo stato naturale o previa trasformazione per il consumo umano con procedimenti tradizionali di preparazione di prodotti alimentari, comprese l’essiccazione, la torrefazione e la fermentazione”.

Si tratta, quindi, di sostanze ottenute da matrici presenti in natura.

AROMI

Tutti gli aromi che non rientrano nella precedente definizione debbono essere dichiarati come “aromi”.

Quindi possiamo trovare di tutto nel cibo e nel caso del tartufo, abbiamo il bismetiltiometano (che ha il sapore del tartufo) ottenuto a partire dal petrolio (o da qualunque altra sostanza che non sia un tartufo) e quindi non si può parlare di “aroma naturale di tartufo” bensì di “aroma tartufo“.

Naturale o no, comunque, la convinzione è quella di avere tra le mani un

prodotto prezioso che contiene TARTUFO ed invece, per quanto ne sappiamo, salvo essere smentiti, è stato utilizzato il bismetiltiometano che è SOLO prodotto con la distillazione del petrolio.

Purtroppo è la normativa che stabilisce le regole.

Nel caso dell’olio, per scrivere “olio al tartufo” è necessario che nell’olio ci sia tartufo tal quale o componenti della sua frazione aromatica.

Se, invece, è stato usato un semplice AROMA TARTUFO (che pure conterrà bismetiltiometano, ma ottenuto dal petrolio o da qualunque altra cosa che non sia un tartufo), l’unica versione legalmente valida è OLIO ALL’AROMA DI TARTUFO oppure OLIO AROMATIZZATO AL TARTUFO. Il discorso degli AROMI, è valido anche per tutti gli altri prodotti, esempio biscotti, prodotti da forno, o altro, infatti si consiglia di acquistare sempre prodotti con la dicitura finale negli ingredienti “AROMI NATURALI”.

 

Posted in Senza categoria | Leave a comment