Macrobiotica

La macrobiotica, termine che significa “vita alla grande, grande vita”, è una disciplina energetica per la scelta dell’alimentazione appropriata: essa deriva dalla dietetica cinese e si incentra sull’equilibrio tra yin e yang, le due forze generatrici dell’universo. Poiché l’energia precede la materia e la crea, i cibi possono essere classificati in relazione alle differenti forme di energia che li contraddistinguono.
La macrobiotica studia gli alimenti e le bevande in base alla loro matrice energetica e ricerca costantemente l’equilibrio tra yin e yang, in modo che ogni pasto sia il più possibile equilibrato e l’organismo non venga forzato ad assumere alimenti troppo polarizzati, vale a dire squilibrati per l’eccessiva preponderanza della forza maschile yang o della forza femminile yin.
Tutti i fenomeni dell’universo tendono all’equilibrio dello yin e dello yang, e la malattia non è altro che il risultato della rottura di questo equilibrio. La malattia è un eccesso di yang ovvero una carenza di yin, oppure una sovrabbondanza di yin e quindi carenza di yang. La possibilità di comprendere quali alimenti siano più adatti alle caratteristiche proprie della persona in oggetto rende la macrobiotica una disciplina terapeutica, attraverso la quale si riesce ad agire squilibri di vario tipo, sia fisici sia emozionali.
Come fondatore della macrobiotica si riconosce il giapponese Kurasawa, che adottò lo pseudonimo Georges Ohsawa (1893-1967) e che, emigrato in Francia, intorno al 1960 delineò i principi di questa raffinata filosofia alimentare nell’opera “Le Zen Macrobiotique ou l’art du rajeunissement et de la longévité”.
La Macrobiotica esiste ed è conosciuta da circa 5000 anni, da quando il primo Imperatore leggendario Cinese Fu-Hi ha scoperto lo yin e lo yang. Sempre in Cina è poi nata circa 3000 anni fa la Teoria delle 5 trasformazioni.  Queste antichissime teorie sono state attualizzate e portate in Occidente dal Maestro Giapponese Georges Ohsawa.

Quando circa 32 anni fa, Mario Pianesi ha fatto le prime esperienze significative con la macrobiotica nei confronti di malattie definite incurabili dalla medicina ufficiale, non si è limitato a leggere e a praticare i piatti curativi elencati nel libro “Lo Zen Macrobiotico” di Georges Ohsawa, ma attratto dalla saggezza delle Antiche Teorie Cinesi, ha iniziato a studiare da autodidatta testi di Erboristeria, Agopuntura, medicina, chimica, biologia, fisica, fisica nucleare, etc. cercando di elaborarle continuamente nella teoria e nella pratica delle teorie dello yin e dello yang e delle 5 trasformazioni.
Le ipotesi teoriche e risultati pratici che ne sono scaturiti hanno ottenuto l’autorevole conferma di illustri personalità Scientifiche e delle massime Istituzioni Sanitarie (Ministeri della Sanità, Università, Enti di Ricerca etc.) di 4 continenti, come testimoniato dagli Atti del Convegno “Macrobiotica e Scienza”.

Nei centri “Un Punto Macrobiotico” l’ambiente è sereno, tranquillo e salutare: un centro di ritrovo per persone che, “diverse per estrazione culturale, sociale, politica, religiosa etc. stanno insieme per il raggiungimento di un sogno comune: la diffusione di una alimentazione naturale ed equilibrata e di una filosofia del rispetto-amore a partire da aria, acqua, terra, vegetali ed Esseri viventi”.
Tutto ciò è reso possibile dal profondo senso di rispetto che, per volontà del suo ideatore, caratterizza lo stile Un Punto Macrobiotico , quel rispetto che nasce quando ognuno cerca di soffermarsi sui propri difetti sorvolando su quello degli altri, e che può crescere solo in un ambiente vario che fa’ della diversità culturale, sociale, economica, religiosa etc. di chi lo frequenta, un valore aggiunto fondamentale, proprio come la biodiversità minerale, vegetale ed animale arricchisce la natura e permette la vita sul pianeta.

I piatti proposti sono principalmente basati sui cereali, verdure di stagione e legumi, prodotti e trasformati senza l’uso di sostante chimiche di sintesi.

GUIDE ALIMENTARI CON PRINCIPI MACROBIOTICI Ma-Pi

Queste guide sono orientate a promuovere la salute, quindi sono rivolte ad una popolazione presumibilmente sana. Vengono elaborate tenendo conto delle linee stabilite dagli organismi internazionali e dai principi macrobiotici Ma-Pi.

1- L’alimentazione è l’atto più importante per la vita; fatelo in modo ragionato. La maggioranza delle persone non associano l’alimentazione con la salute, quindi, mangiano in modo meccanico, per sfamarsi e dissetarsi e dipendentemente da quello che li piace e dalla loro disponibilità economica. Nelle inchieste realizzate in genere è emerso che questa
persone rappresentano almeno il 50% della popolazione.

2- Per preservare la salute, preferite i cibi naturali, da coltivazioni naturali, integrali e freschi. Più del 50% dei cibi consumati non sono naturali e implica un consumo pro capite annuo di 4 Kg. di additivi chimici.

3- I cereali, principalmente integrali, costituiscono la base di
un’alimentazione sana; consumate quotidianamente almeno una tazza di riso integrale (non raffinato). Il consumo di cerali è ancora basso, il riso è il cereale più importante e in forma integrale è l’alimento più completo di tutti, offrendo i maggiori benefici per la salute.

4- Date priorità al consumo di vegetali (verdure e ortaggi); 6 tazze al giorno è l’ideale. Le fibre che apportano i cereali integrali e le verdure sono quelle di migliore qualità.

5- Per proteggere la salute e la natura praticate un’alimentazione vegetariana due volte a settimana. Rappresenta il migliore provvedimento da realizzare in questo momento storico che vive l’umanità. Questa
indicazione soddisfa la richiesta degli organismi internazionali.

6- I fagioli sono una buona fonte di proteine, la loro qualità
nutrizionale aumenta quando sono combinati con il riso. Un’alta percentuale delle persone non considera i fagioli come fonte di proteine, mentre viene sopravvalutato il ruolo delle proteine di origine animale, soprattutto della carne.

7- Preferite il consumo di pesce a quello di altre carni. Il consumo di pesce è associato alla protezione delle malattie cardiovascolari. Due volte alla settimana, due piatti a pranzo è sufficiente. La carne rossa è stata identificata come cibo ad elevato rischio in relazione del cancro.

8- Non è necessario introdurre i latticini per soddisfare la richiesta di calcio. Questo gruppo di alimenti è sopravvalutato in relazione alla salute ossea. Altri alimenti come il sesamo, le mandorle, i legumi, le verdure a foglie ed i cereali integrali integrali apportano il calcio necessario all’organismo, senza acidificare e con un migliore apporto
calcio-magnesio.

9- Utilizzate lo zucchero in quantità ridottissime e preferite il miele o al massimo lo zucchero integrale, diminuendo il consumo di tutti i tipi di dolci, confetture, bibite dolcificanti, gasate, ecc…

10- Preferite gli olii ai grassi di origine animale e alla margarina; però utilizzateli in quantità molto ridotte e a crudo solo occasionalmente. Non riutilizzate l’olio. Esiste ancora un consumo elevato di grassi di origine animale e di fritti in molti pasti con l’impiego di olii riscaldati, non
sapendo quale danno alla salute questo rappresenta, come anche quali rischi sono associati al consumo delle margarine.

11- Rispettate gli orari dei pasti (colazione, pranzo, cena e se
necessario, merenda). Sedetevi a mangiare in famiglia e masticate molto a lungo e correttamente i cibi. Esiste un grande disordine alimentare, quasi generalizzato, con la violazione degli orari stabiliti per i pasti, cibi provenienti dalla vendita per strada, mangiando in piedi e senza masticare.

12- La cena deve essere più leggera del pranzo; non consumate cibi di origine animale o fritti in questo pasto. Abbiate cura del vostro cuore.
Più del 50% di tutta l’energia consumata durante il giorno viene assimilata tra la cena e la merenda notturna, questo sovraccarica il sistema cardiovascolare in un orario nel quale si trova alla sua minima capacità.

13- Camminate più che potete e fate esercizi respiratori tutti i giorni.
Combattete lo stile di vita sedentario. C’è una grande popolazione di obesi e in sovrappeso con un’alta percentuale di bambini obesi.

Nella piramide alimentare macrobiotica Ma-Pi, la base rappresenta il nutrimento più importante , l’ossigeno, seguito dall’assimilazione di liquidi di buona qualità (thè Bancha, caffè d’orzo, latte di cereali, succhi di verdure, zuppe di verdure, infusi, ecc..) seguita poi dai cerali come fonte principale d’energia preferibilmente integrali, che possono essere alternati, in minore quantità, con i tuberi. Abbiamo poi i vegetali (verdure e ortaggi) seguiti dalla frutta, come fonte di vitamine, minerali e fibre; i legumi come fonte di proteine, alternandoli in minore qualità con i cibi di origine animale; gli integratori alimentari vanno consumati in quantità ridotte (olii, preferibilmente vergini, semi e noci, frutta secca, alghe, malto di cereali, miele) e per ultimi i condimenti che sono
da consumare in quantità molto ridotte per dare sapore ai cibi (erbe aromatiche, sale , aceto di riso, tamari, miso, shoyu, umeboshi).

Alcune informazioni su Mario Pianesi:

http://www.lifemarche.net/la-storia-di-mario-pianesi-e-di-un-punto-macrobiotico-la-rivoluzione-silenziosa-che-dalle-marche-salvera-il-mondo-seconda-parte.html

UPM, un punto macrobiotico
UPM, un punto macrobiotico

Istituto Finlay

In Italia, sono presenti diversi Punti Macrobiotici, dove si possono gustare ed imparare tecniche macrobiotiche.

Di seguito un elenco indicativo dei Punti Macrobiotici UPM:

Un Punto Macrobiotico ANCONA Via San Martino, 2 – 60122 Ancona 071200305

Un Punto Macrobiotico ASCOLI PICENO Via Emilio Pacifici Mazzoni, 11 – 63100 Ascoli Piceno 0736262681

Un Punto Macrobiotico BASSANO DEL GRAPPA Via San Sebastiano, 15 – 36061 Bassano del Grappa (VI) 0424227152

Un Punto Macrobiotico BELLUNO Via Sebastiano Barozzi, 18 – 32100 Belluno 043730556

Un Punto Macrobiotico BERGAMO Via Borgo Santa Caterina, 66/A – 24124 Bergamo 035270549

Un Punto Macrobiotico BERGAMO Via Giacomo Quarenghi, 36 – 24122 Bergamo 035321377

Un Punto Macrobiotico BOLOGNA Via Alessandro Tiarini, 1/C – 40129 Bologna 051352354

Un Punto Macrobiotico BOLOGNA Via delle Borre, 7 – 40131 Bologna 0516351072

Un Punto Macrobiotico BOLZANO Via Verona, 6 – 39100 Bolzano (BZ) 0471266648

Un Punto Macrobiotico CAGLI Via Gaetano Lapis, 104/106 – 61043 Cagli (PU) 0721781676

Un Punto Macrobiotico CESENA Via Guido Marinelli, 54 – 47521 Cesena (FC) 0547611505

Un Punto Macrobiotico CHIERI Via Andezeno, 39/41 – 10023 Chieri (TO) 0119427337

Un Punto Macrobiotico CITTA’ DI CASTELLO Via Mario Angeloni, 7 – 06012 Città di Castello (PG) 0758522966

Un Punto Macrobiotico CIVITANOVA MARCHE Via G. Mazzini, 74 – 62012 Civitanova Marche (MC) 0733775073

Un Punto Macrobiotico CIVITANOVA MARCHE Viale Vittorio Veneto, 43/A – 62012 Civitanova Marche (MC) 0733811663

Un Punto Macrobiotico CORREGGIO Galleria Politeama, 26 – 42015 Correggio (RE) 0522732345

Un Punto Macrobiotico CORRIDONIA Via Santa Maria, 67 – 62014 Corridonia (MC) 0733433728

Un Punto Macrobiotico ENNA Via Roma, 89 – 94100 Enna 093524908

Un Punto Macrobiotico FANO Via Forestieri, 1/3 – 61032 Fano (PU) 0721804910

Un Punto Macrobiotico FERMO Piazzale Azzolino, 13 – 63023 Fermo 0734224254

Un Punto Macrobiotico FERRARA Via Giuoco del Pallone, 12/A – 44121 Ferrara 0532769886

Un Punto Macrobiotico FIRENZE Piazza Torquato Tasso, 3 Rosso – 50124 Firenze 055221167

Un Punto Macrobiotico FORLI Via Antonio Fratti, 14/C – 47121 Forlì (FC) 054325628

Un Punto Macrobiotico FORLIMPOPOLI Piazzale Aldo Moro, 3 – 47034 Forlimpopoli (FC) 0543740719

Un Punto Macrobiotico GENOVA Via del Commercio, 3/D Rosso – 16167 Genova Nervi 0103201331

Un Punto Macrobiotico GRAVINA Via Giardini, 23 – 70024 Gravina in Puglia (BA) 0803261783

Un Punto Macrobiotico MACERATA Via Cassiano da Fabriano, 11 – 62100 Macerata 0733191202

Un Punto Macrobiotico MACERATA Via Borgo Sforzacosta, 101 – 62100 Macerata 0733203881

Un Punto Macrobiotico MERANO Via Piave, 69 – 39012 Merano (BZ) 0473270781

Un Punto Macrobiotico MEZZANA BIGLI Via Colonna, 1 – 27030 Mezzana Bigli (PV) 038488220

Un Punto Macrobiotico MODICA Via Nazionale, 224/3 – 97015 Modica (RG) 0932764476

Un Punto Macrobiotico MONDAVIO Via Piano, 14 San Michele al Fiume – 61040 Mondavio (PU) 0721979285

Un Punto Macrobiotico MONTECOSARO Via Don Bosco, 31/33 – 62010 Montecosaro (MC) 0733866488

Un Punto Macrobiotico NOTO Via Cavour, 14 – 96017 Noto (SR) 0931836494

Un Punto Macrobiotico OSIMO Via Malagrampa, 8 – 60027 Osimo (AN) 0717133440

Un Punto Macrobiotico PERUGIA Via Benedetto Bonfigli, 4/6 – 06126 Perugia 0755725340

Un Punto Macrobiotico PESARO Via Generale Armando Diaz, 36 – 61121 Pesaro (PU) 072164268

Un Punto Macrobiotico PORTO RECANATI Via Paolo Sarpi, 18/20 – 62017 Porto Recanati (MC) 0719798141

Un Punto Macrobiotico REGGIO CALABRIA Via Emilio Cuzzocrea, 23 – 89128 Reggio Calabria 0965813512

Un Punto Macrobiotico REGGIO EMILIA Via Roma, 64/A – 42121 Reggio Emilia 0522406235

Un Punto Macrobiotico RIMINI Via Agostino di Duccio, 30 – 47921 Rimini 0541782844

Un Punto Macrobiotico ROMA Via San Giorgio Morgeto, 175 – 00173 Roma 067217741

Un Punto Macrobiotico ROMA Via dei Volsci, 119B – 00185 Roma 0649382278

Un Punto Macrobiotico ROMA Via dei Volsci, 121 – 00185 Roma 0649382279

Un Punto Macrobiotico ROMA Via Giovan Battista Gandino, 45/47 – 00167 Roma 0639722197

Un Punto Macrobiotico ROMA Via Umberto Moricca, 100 – 00167 Roma 0639751039

Un Punto Macrobiotico SAN GIOVANNI BIANCO Piazza Zignoni, 11 – 24015 San Giovanni Bianco (BG) 034541154

Un Punto Macrobiotico SANSEPOLCRO Via Piero della Francesca, 60 – 52037 Sansepolcro (AR) 0575741059

Un Punto Marcobiotico SAN SEVERINO MARCHE Viale Europa, 27/29 – 62027 San Severino Marche (MC) 0733634549

Un Punto Macrobiotico SEDRIANO Via Antonio Gramsci, 1 – 20018 Sedriano (MI) 0290310331

Un Punto Macrobiotico SEGRATE Piazzetta dei Fiori, 15 – 20090 Segrate (MI) 022137713

Un Punto Macrobiotico TOLENTINO Viale della Repubblica, 29 – 62029 Tolentino (MC) 0733968630

Un Punto Macrobiotico TREVIGLIO Via Torquato Tasso, 47/E – 24047 Treviglio (BG) 036347533

Un Punto Macrobiotico URBINO Via Pozzo Nuovo, 4 – 61029 Urbino (PU) 07224888

Un Punto Macrobiotico SAN GIORGIO DI MANTOVA (MN) Via Fossamana, 8 – 0376340099

Un Punto Macrobiotico Un Olmo Circolo Culturale
47838 Riccione (RN) Corso Cervi Fratelli, 73 – 0541 607360

U.P.M. di Salerno”, in via Irno 217 – 84135 Salerno – Tel. 089.271999

San benedetto del tronto (AP), di Giulianova( TE) via migliori, porto recanati(MC), Porto San giorgio (AP)

Un Punto Macrobiotico LIVORNO  via dell’eremo 8

 

Altre info:

Sede e Centri UPM

http://www.lifemarche.net/la-storia-di-mario-pianesi-e-di-un-punto-macrobiotico-la-rivoluzione-silenziosa-che-dalle-marche-salvera-il-mondo.html

http://www.lifemarche.net/la-storia-di-mario-pianesi-e-di-un-punto-macrobiotico-la-rivoluzione-silenziosa-che-dalle-marche-salvera-il-mondo-seconda-parte.html

 

 

 

 

 

20 Comments

  1. vincenzo milone
    14 febbraio 2015 @ 11:52

    sintetico e chiaro, sono sulla stessa linea.
    Non ho trovato nell’elenco un punto macrobiotico a Catania, quello di via Fiamingo, un castagno.
    ciao

    Reply

    • MangiareSano
      15 marzo 2015 @ 17:39

      Ci spedisca l’indirizzo giusto e l’aggiungiamo senz’altro. Saluti

      Reply

  2. crisalide
    25 aprile 2015 @ 09:55

    buongiorno volevo fare alcune precisazioni circa il consumo di zucchero: nella macrobiotica e non solo lo zucchero bianco è assolutamente bandito per moltissimi gravi motivi che portano alcuni ad indicarlo come veleno e per l’induzione di un pericoloso picco glicemico causa del diabete malattie delle coronarie obesità e per molto altro tra cui ridotta memoria mancanza di calcio malattie autoimmuni etc. e quindi prudentemente sostituito con il naturale MALTO di riso orzo e miglio. Lo zucchero di canna come il miele per motivi di picco glicemico è preferibile consumarlo assai raramente. Anche lo sciroppo d’acero ed il fruttosio per quanto naturali creano un negativo picco glicemico pertanto il miglior dolcificante resta il malto che in ogni caso andrà consumato senza particolari eccessi. Saluti

    Reply

  3. Pietro Grasso
    11 agosto 2016 @ 08:25

    Molto interessante.
    Sono interessato a conoscere i produttori associati UPM per vendere prodotto italiano in BC Canada. Da sabato sono in vacanza nelle Marche fino al 25 Agosto e potrei anche visitare qualche produttore.
    Grazie

    Reply

  4. Agnese Alamanni
    2 settembre 2016 @ 15:57

    Buongiorno,
    Io vorrei sapere se esiste un punto vendita (non ristorante) dove acquistare cereali e farine realmente integrali. Grazie

    Reply

  5. Agnese Alamanni
    2 settembre 2016 @ 15:58

    Buongiorno,
    Io vorrei sapere se esiste un punto vendita a Firenze (non ristorante) dove acquistare cereali e farine realmente integrali. Grazie

    Reply

  6. Dario
    18 settembre 2016 @ 22:30

    Salve, non ho trovato nel elenco punti macrobiotici di Giulianova (TE) e Porto San Giorgio (FM). Saluti

    Reply

  7. serenella
    5 dicembre 2016 @ 18:30

    Purtroppo in alcune delle città elencate Un Punto Macrobiotico non esiste più. Si tratta di Cagli, Macerata, Osimo ePerugia. Esiste invece a Grottammare in via Manzoni 52, tel. 0735 573947 e a San Benedetto delTronto in via Piemonte non ricordo che numero, tel. 0735 380216.

    Reply

    • MangiareSano
      13 marzo 2017 @ 20:17

      Grazie per averci segnalato questo centro.

      Reply

  8. Nadia Della biancia
    4 gennaio 2017 @ 19:25

    Ci sto provando ad avvicinarmi x la seconda volta alla linea macrobiotica ci credo ma faccio una fatica a cancellare le mie abitudini alimentare la carne sono riusciuta abbastanza bene ma il pomodoro le melanzane ed altri alimenti dovrei poi farlo anche x il mio diabete che appena ho iniziato ho subito avuto risultati poi la vita il lavoro la golosita ti fa dimenticare come vorrei riuscire ad imparare bene x la mia salute grazie se c e qualche consiglio Nadia

    Reply

    • MangiareSano
      13 marzo 2017 @ 20:17

      Può contattarci direttamente alla nostra email: mangiaresano.org/demo@gmail.com – Grazie

      Reply

  9. Katia Lamanna
    11 gennaio 2017 @ 11:37

    Buongiorno,
    Sapreste indicarmi se esiste e/i quando verrà aperto un punto macrobiotico a Milano città? inoltre, è possibile acquistare i vostri prodotti online? Io non so come fare, non trovo valide alternative…grazie mille!

    Reply

    • MangiareSano
      13 marzo 2017 @ 20:15

      I prodotti macrobiotici si possono acquistare soltanto presso i centri UPM. Provi a contattare lo 0733961432. Grazie. Saluti
      Noi al momento possiamo fornire in collaborazione con “gustodelbenessere.it” prodotti al ganoderma, reishi e spirulina.

      Reply

  10. Flaviano
    20 gennaio 2017 @ 10:08

    Dovete confrontarsi con altre IDEE ED INIZIATIVE…PROPOSITIVE…VERSO TUTTI…E NON FOSSILIZARVI E CHIUDERSI A QUALSIASI CRITICA COSTRUTTIVA…ED ESSERE MOLTO PIÙ ORGANIZZATI E CHIARIAMO SU TUTTE LE INIZIATIVE CHE PROPONETE…AI CONGRESSI CI DEVE ESSERE UNO SCAMBIO DI OPINIONI …PERCHE’ COSI’ FACENDO…SI CERCA DI AMPLIARE LA CONOSCENZA A QUALSIASI PERSONA ..DI QUALSIASI…CETO….E NEI CENTRI CON ACCOGLIENZA E QUALCHE SORRISO….E NON DOVETE DARE L’ IMPRESSIONE CHE VOI SIETE LA VERITA’ SU TUTTO…CIAO E BUON LAVORO….PER IL CIBO VI CONFERMO SIETE I MIGLIORI….MA SI PUO’ FARE E DISTRIBUIRE ANCHE MEGLIO…ARICIAO

    Reply

    • MangiareSano
      13 marzo 2017 @ 20:13

      Siamo disponibili ad ogni suggerimento. Grazie

      Reply

  11. Alessandra
    6 gennaio 2018 @ 10:29

    Buongiorno, vorrei indirizzo punto macrobiotico Milano o dintorni. Grazie

    Reply

  12. Marco
    2 marzo 2018 @ 11:42

    Non avevo mai saputo di questo sito, l’ho scoperto solo ora.
    Ho 20’anni, sono nato mangiando macrobiotico, poi da piccolo sgarravo in continuazione stando sempre male.
    Sono stato anche molto spericolato e grazie al GO 1 e altri prodotti mi sono salvato da situazioni abbastanza gravi.
    Comunque tralasciando la mia vita vi lascio un sito.
    L’associazione upm ha lanciato su internet il proprio sito con varie spiegazioni, la lista dei centri e negozi e tanto altro. Nel sito ci si muove con la tendina in alto a destra

    http://lnx.unpuntomacrobiotico.it/contatti/sede-e-centri-upm/

    Questo è il sito ufficiale. Comunque in passato ci sono stati dei problemi con i prodotti, vi parlo di più di 10 anni fa, la Salvia faceva da magazzino prodotti e faceva i controlli. Qualche prodotto sfuggiva, però ormai è da diversi anni che la Salvia ha diviso i suoi compiti.
    È nata l ‘Aquila, essa si occupa delle analisi dei prodotti, dei controlli ai contadini e molto altro.
    Mentre la salvia è diventata Salvia 4, facendo solo da magazzino.
    Qualcuno dice che i prodotti sono costosi, se voi guardate l’etichetta trasparente c’è scritto tutto, anche il prezzo delle materie prime all’origine, fate un po’di calcoli con trasporto e lavorazioni successive.
    Se vedete i prodotti che costano tanto vi assicuro che è solo per la qualità e per un lavoro effettuato in modo non schiavistico come accade nelle multinazionali.
    Diversi centri se la cavano bene perché hanno molti clienti. Altri invece arrivano a fine anno proprio di un passo, altri invece non ce la fanno e chiedono aiuto all’associazione.
    Io vi consiglio di provare a mangiare solo macrobiotico una settimana, dieta 4 (senza carne per intenderci) è la dieta che viene proposta nei centri upm. Ho diversi amici che si sono salvati la vita con la macrobiotica. Spero aiuti anche voi e che vi dia le giuste risposte.
    Un saluto
    Marco D.S.

    Reply

    • MangiareSano
      16 marzo 2018 @ 22:43

      Salve, molto interessante. La macrobiotica è uno stile di vita e ci fa piacere che apprezziate il nostro sito.
      Un caro saluto.

      Reply

  13. Robi di Udine
    14 marzo 2018 @ 21:36

    Corro da voi, siete i migliori, sopratutto il vostro Fondatore.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *